eCplips

BUSINESS PROCESS DESIGN & GOVERNANCE MANAGEMENT

ANALISI DEL MODELLO DI BUSINESS & GOVERNANCE

La governance dei processi chiave a supporto del business di riferimento puo’ generare significativi benefici economici, patrimoniali e finanziari, sotto forma, ad esempio, di saving, miglioramento del servizio, trasparenza degli scambi interni ed esterni, maggiore conoscenza dei fabbisogni anche dei clienti finali, ottimizzazione degli asset: lavorare su processi interni consente infatti di avviare un ciclo virtuoso all’interno delle singole organizzazioni, dal quale si ricavano continui stimoli e spunti di miglioramento che via via arrivano ad interessare anche attività marginali.

Queste esigenze sono trasversali a tutte le industry e recentemente sono diventate obiettivi strategici anche per le Pubbliche Amministrazioni (spending review, trasparenza vs il cittadino, interscambi fra diversi soggetti della PAC PAL, normative che introducono obblighi di digitalizzazione e de materializzazione, nuove sfide che riguardano la gestione del territorio, la salvaguardia delle risorse, la possibilità di incrociare grandi volumi di dati di diversa “proprietà”, etc.).

Il fatto innovativo, tuttavia non consiste nella individuazione di esigenze di ripensamento dei processi di business, piuttosto nella possibilità di farlo con il supporto di tecnologie e applicazioni ad elevate prestazioni che elaborano informazioni complesse in formato dati, flussi e documenti. Si tratta di strati applicativi che lavorano in maniera integrata sia con sistemi ERP sia con sistemi verticali (informazioni strutturate) e che potenzialmente processano anche informazioni di diverso formato (testo, audio, immagini e video, dati) provenienti da fonti esterne (web, social network, data base aperti, etc). 

Le diverse soluzioni possono essere realizzate con gradualità a condizione di disporre di un Modello a tendere definito che evolve unitamente alla infrastruttura tecnologica ed applicativa. La realizzazione di SOLUZIONI basate sui singoli applicativi, rappresenta infatti una componente di una visione piu’ ampia, decisa a priori, avendo come riferimento un preciso percorso di cambiamento. 

eClips nasce per dare supporto ad attività Business Process Reengineering  e quindi dispone di metodologie e competenze funzionali per analizzare e disegnare i processi al fine della loro ottimizzazione. Tale connotato è diventato elemento qualificante in esperienze di progetti di delivery di nuove tecnologie/applicazioni che con logiche e finalità diverse lavorano su dati, flussi, documenti dei singoli processi aziendali.

Per quanto l’aspetto innovativo delle singole SOLUZIONI possa essere importante, le iniziative/progetti aventi come ambito la dematerializzazione e digitalizzazione dei processi e l’analisi delle informazioni afferenti, tendono ad essere affrontate con forte orientamento agli aspetti di tipo tecnologico. Tale approccio rischia di disperdere l’investimento. In esperienze dirette di progetti di implementazione di questa natura, la componente di successo è stata la forte integrazione fra competenze diverse, quali quelle funzionali, tecnologiche, di gestione del Programma del cambiamento. In particolare, la profonda padronanza delle logiche di dettaglio dei processi, unitamente alla comprensione dei meccanismi di funzionamento e di quelli decisionali, alle dinamiche di contesto e di industry hanno qualificato la componente funzionale. 

eClips fornisce consulenza ad aziende ed organizzazioni nelle seguenti aree di applicazione:

  • Disegno di dettaglio e modellizzazione dei processi;

  • Disegno delle architetture applicative;

  • Supporto alla predisposizione dei processi interni di selezione SW e aggiudicazione al Fornitore di System Integration;

  • Modello di Governance di aree specialistiche (IT, aree di produzione, acquisti, amministrazione e controllo, etc.)